V6 per l'Europa

A cinque mesi dal lancio, la gamma del crossover Cadillac SRX si amplia con un motore V6 dalle dimensioni piu' contenute e soprattutto piu' europee. Rispetto al V8 4.600, la cubatura scende infatti a 3.6 litri per una coppia di 339 Nm a 2.500 giri. Questo 24 valvole eroga cosi' 258 cavalli di potenza massima a 6500 giri e vanta soluzioni come la distribuzione a fasatura variabile, l'acceleratore elettronico e il monoblocco costruito interamente in alluminio.

La trasmissione è rigorosamente automatica a cinque marce con funzionalità sequenziale, mentre fra i sistemi di gestione dell'autotelaio già presenti sulla versione di maggior cilindrata ritroviamo il controllo elettronico a quattro canali della tenuta di strada (StabiliTrakTM) e, per la prima volta in questo segmento, il dispositivo Magnetic Ride Control che regola in tempo reale il funzionamento degli ammortizzatori.

Due gli allestimenti, Elegance e Sport Luxury, col prezzi di 46.950 e 50.950 Euro.

Ricordiamo che i crossover Cadillac SRX sono venduti in Italia attraverso la rete Cadillac-Corvette-Chevrolet accanto alla spider/coupè Cadillac XLR introdotta la scorsa Primavera in Europa ed alla berlina sportiva Cadillac CTS. Ad essi si affiancano, sempre da questo mese, la versione coupè della sesta generazione Corvette e, nella Primavera 2005, la berlina di lusso Cadillac STS.

Ad oggi i concessionari sono solo quattro, tutti nel nord d'Italia (Milano, Como, Pavia, Padova), e cio' spiega la scarsa diffusione di questi modelli. La rete sta subendo pero' un'importantissima ristrutturazione ed è soprattutto in espansione. L'apertura di un nuovo "showroom" a Torino è prevista il 20 Dicembre - il primo in Italia ad incorporare i nuovi elementi architettonici dei concessionari Cadillac-Corvette - e seguirà quella dei concessionari di Roma e di Firenze.

Fotogallery: Cadillac SRX