ritocchi sottopelle

Cosa chiedere di più ad una Signora come la Murciélago? Vetture come queste, verrebbe da pensare, nascono già perfette. E' veramente possibile migliorare qualcosa? Evidentemente si! E come un lifting non troppo sbandierato, anche la bella modenese riceve alcune piccole migliorie che la rendono ancora più unica e esclusiva.

Approfittando del lancio sul mercato americano della versione Roadster, che avverrà in occasione del Salone di Detroit 2005, i tecnici Lamborghini hanno introdotto un nuovo impianto frenante con dischi di maggior diametro sia all'anteriore che al retrotreno. Per gli anteriori si è passato da 355 x 32mm a 380 x 34mm, per i posteriori da 332 x 32mm a 355 x 32mm.
Nuove anche le pinze anteriori ora ad 8 pistoncini, leggermente modificate quelle posteriori dove ne sono stati confermati 4.

Il nuovo impianto garantisce prestazioni davvero sorprendenti: con una decelerazione di 1,21 g una Murciélago lanciata a 200 Km/h è in grado di arrestarsi in soli 129,5 metri!

Oltre all'impianto frenante piccoli interventi hanno interessato il sistema automatizzato delle sospensioni, il "lifting system" (che provede ad alzare il muso della vettura in caso di necessità) e l'impianto tergicristallo (probabilmente l'elemento che ci fa ricordare che stiamo pur sempre parlando di un'automobile...).

Esteticamente si segnala l'adozione dei cerchi della versione Roadster anche sulla sorella coperta, nuove tinte di carrozzeria e la possibilità di scegliere il colore delle pinze freno e del logo Lamborghini sui cerchi in lega.

Fotogallery: Lamborghini Murciélago 2005