Siglati i protocolli d'intesa per la fornitura di Peugeot i0n

Peugeot ha scelto Bruxelles, capitale delle Istituzioni europee dove si sta svolgendo l'omonimo Salone dell'auto, per sottolineare il proprio impegno nello sviluppo della mobilità a basso impatto ambientale e la volontà di imporsi come protagonista nel nascente mercato delle auto elettriche. In occasione del Bruxelles Motor Show (14-24 gennaio), il costruttore francese ha firmato due lettere d'intenti con altrettante compagnie che operano in Europa per la diffusione su larga scala di auto e mezzi di trasporto a trazione elettrica, la Veolia e la Greenwheels. Con la prima, Peugeot entrerà a far parte del sistema di noleggio a breve termine di veicoli elettrici in programma nella città di Parigi (Autolib) formendo la i0n; grazie alla seconda, fornirà la stessa vettura alla Greenwheels che la userà per comporre una flotta destinata al car-sharing.

La doppia partnership ha anche rappresentato l'ingresso di Peugeot nel programma europeo EVA (Electric Vehicles for Advanced Cities), un consorzio che unisce 20 città dell'Unione, case automobilistiche, fornitori di energia elettrica e istituti di ricerca nell'obiettivo comune di creare le premesse per la diffusione di massa dei mezzi elettrici. Autovetture ormai pronte ad arrivare sulle strade già da quest'anno (proprio la Peugeot i0n dovrebbe essere in vendita da ottobre 2010 ed ha già incassato 2mila ordini) e che, secondo le stime del costruttore francese, rappresenteranno nei prossimi 5 anni l'1,5 e poi il 3% dell'intera offerta automobilistica.

Doppia firma Peugeot per l'auto elettrica

Foto di: Eleonora Lilli