aria di famiglia

La cosiddetta calandra di tipo "single frame" è stata presentata da Audi nel 2004 sulla A8 con motore a 12 cilindri. All'epoca si trattava di una specifica stilistica che doveva distinguere la versione più esclusiva dell'ammiraglia tedesca. Ma la soluzione è piaciuta, ed è stata ripresa in pochi mesi per il frontale delle nuove A6 e A3 Sportback e per il restyling dell'A4.

Adesso tocca all'A8, nelle versioni "normali", che a partire da questo mese beneficerà di un leggero aggiornamento estetico. Oltre che sul frontale, il nuovo contrassegno della Casa dei quattro anelli viene ripreso all'interno, dove il caratteristico trapezio appare sul mozzo del volante.

Diverse novità riguardano anche la lista degli optional, che si arricchisce dei nuovi proiettori orientabili Xenon Plus (le luci, in funzione dell'angolo di sterzata e della velocità, seguono la traiettoria della stada fino a 15 gradi), dell'illuminazione laterale addizionale (un proiettore aggiuntivo si accende automaticamente quando a velocità inferiori a 70 km/h viene attivato l'indicatore di direzione) e della luce diurna (che consente un risparmio energetico quando si tengo accesi i fari di giorno).

Ulteriore e ultima new entry da segnalare è il sintonizzatore DAB (radio digitale) gestibile con il sistema integrato Multi Media Interface (MMI).

Fotogallery: Audi A8 2005