Volkswagen Fox

Dalla Lupo alla volpe, cioè Fox.
Volkswagen rinnova la sua piccola citycar puntando a conquistare nuovi automobilisti in un segmento di mercato sempre più affollato e competitivo, dove è spesso il prezzo a fare la differenza e dove proprio in termini di prezzo la Casa di Wolfsburg non ha mai regalato nulla...

Con la Fox, Volkswagen cambia musica, o meglio politica commerciale. Grazie soprattutto ad un razionalizzazione del progetto - la meccanica è per esempio la stessa della "world car" gia in vendita in America Latina - sono stati ottimizzati i costi di produzione e quindi ridotto (sensibilmente) il prezzo di listino. E difatti la Fox costerà meno della Lupo, con un versione entry level offerta sotto i 9000 Euro.

Il nuovo modello ha sempre due porte, ma cresce, e di molto, nelle dimensioni con 3.804 mm di lunghezza, 1.640 mm di larghezza e 1.544 mm di altezza (la Lupo di mm ne misurava appena 3.520). Misure che promettono una buona abitabilità interna e soprattutto un vero bagagliaio di 260 litri! Questi ultimi possono inoltre essere incrementati facendo scorrere longitudinalmente il divano posteriore.

Le motorizzazioni saranno in tutto tre, di cui due unità a benzina da 1.2 55 cavalli e 1.4 da 75 cavalli e un TDI sempre 1.4 da 70 cavalli. Nella dotazione di serie dell'allestimento "base" sono compresi Abs, airbag frontali, sedile posteriore reclinabile e servosterzo (ad esclusione della 1.2). Salendo all'allestimento "Easy" si aggiungono vetri elettrici, chiusura centralizzata con telecomando e, per la 1.2, il servosterzo. Infine le Fox "Sport" montano cerchi di lega da 15 pollici, fendinebbia, retrovisori regolabili elettricamente ed il già citato sedile posteriore scorrevole. Autoradio e climatizzatore saranno sempre un optional a pagamento.

Le vendite partiranno a fine maggio con prezzi compresi tra gli 8900 euro della Fox 1.2 ai 12.636 della 1.4 TDI Sport; per il 1.4 TDI in allestimento base occorrono invece 11.613 euro.

Fotogallery: Volkswagen Fox