A marzo arrivano due nuovi motori a benzina e l'automatico per tutti i modelli

La BMW X1, nuova SUV compatta lanciata sul nostro mercato nell'ottobre scorso, si offre ora alla clientela italiana con una gamma più articolata che comprende la versione d'ingresso sDrive18i benzina a quattro cilindri, la xDrive25i a 6 cilindri e il cambio automatico 6 marce disponibile su tutti i modelli. In questo modo il listino della BMW X1 si amplia fino a proporre tre motorizzazioni a benzina e tre diesel e permette ai clienti delle versioni a quattro cilindri, benzina e diesel, di godere della comodità della trasmissione automatica, in alternativa a quella manuale di serie. Nuovi sono anche i colori di carrozzeria Space Grey, Cashmere Silver, Tasman, Sparkling Bronze e Graphite Blue metallic.

X1 sDrive18i

Il quattro cilindri a benzina di 2 litri che spinge la nuova X1 sDrive18i offre una potenza massima di 150 CV a 6.400 giri e una coppia massima di 200 Nm a 3.600 giri/min, grazie anche alla gestione variabile delle valvole Valvetronic, all'albero a camme con regolazione a doppio Vanos e al sistema di aspirazione regolabile DISA. Con il cambio manuale di serie, abbinato alla trazione sulle sole ruote posteriori, la sDrive18i accelera da 0 a 100 km/h in 9,7 secondi e raggiunge la velocità massima di 202 km/h. I consumi e le emissioni nel ciclo combinato sono pari a 8,2 litri/100 km, 191 g/km di CO2. Scegliendo la trasmissione automatica a sei velocità, la stessa vettura raggiunge i 100 km/h in 10,4 secondi e tocca i 200 km/h. In questo caso consumi ed emissioni si innalzano lievemente fino a 8,4 litri/100 km e di 195 g/km.

X1 xDrive25i

Quattro ruote motrici, propulsore a benzina di 6 cilindri in linea e 218 CV a 6.100 giri/min. Queste in sostanza le principali caratteristiche della X1 xDrive25i, anch'essa disponibile da marzo 2010 e destinata ad affiancarsi alla xDrive28i al top della gamma. Anche qui il doppio Vanos e il Valvetronic, uniti al basamento composito in magnesio/alluminio, contribuiscono a dare alla SUV compatta prestazioni ed efficienza degne della tradizione BMW. Con la spinta dei suoi 277 Nm a 2.500 giri/min, la BMW X1 xDrive25i accelera da 0 a 100 km/h in 7,9 secondi e raggiunge una velocità massima di 223 km/h. La trazione integrale intelligente, il cambio automatico a 6 marce e l'insieme di tecnologie BMW EfficientDynamics sono di serie, permettendo alla xDrive25i di percorrere 100 chilometri consumando 9,3 litri di benzina e di emettere mediamente 217 grammi di anidride carbonica ad ogni chilometro.

CAMBIO AUTOMATICO PER TUTTI

La trasmissione automatica a 6 marce, disponibile fino ad oggi solo sui modelli a 6 cilindri e sulla xDrive23d, può essere installata da marzo anche su sDrive18d, xDrive18d, sDrive20d ed sDrive18i. Utilizzato in modalità automatica o manuale Steptronic, il nuovo cambio consente di ottenere prestazioni molto vicine a quelle della trasmissione manuale, come dimostra lo scatto da 0 a 100 km/h in 10,3 secondi, i 9,9 secondi della sDrive18d e gli 8,3 secondi della sDrive20d. Esattamente uguali sono le velocità massime, pari rispettivamente a 195, 200 e 218 km/h. A fronte della comodità rappresentata dal cambio automatico va tenuto in conto un leggero ma inevitabile incremento dei consumi e delle emissioni di CO2, i cui livelli medi si attestano sui 6,2 litri/100 km e 164 g/km per la xDrive18d e 5,9 litri/100 km e 155 g/km sia per sDrive18d che perper la BMW X1 sDrive20d.

BMW X1 amplia la gamma