per pochi... tedeschi

Per vederla in Italia bisognerà aspettare un turista tedesco che la usa per viaggiare nel nostro paese. Ma anche cosi le probabilità sono alquanto esigue visto che gli appassionati germanici che la potranno acquistare sono appena 100! Come dire, di questa nuova edizione speciale e limitatissima della Mini è già tanto se se ne sentirà parlare...

Si chiama Challenge, ed è derivata (idealmente) dalle vetture che partecipano ogni anno in Germania all'omonima competizione monomarca. La meccanica è quella della Cooper S elaborata con il Kit John Cooper Works. Il motore sviluppa 210 cavalli che permettono di raggiungere 230 km/h di velocità massima e di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,6 secondi.

Caratteristiche estetiche principali di questo modello sono le decorazioni sulle fiancate e i dettagli esterni in esclusiva fibra di carbonio, come l'alettone sul tetto posteriore, il rivestimento della presa d'aria anteriore o il guscio degli specchietti retrovisori.
Internamente spicca invece il bottone di accensione/spegnimento del propulsore mentre i rivestimenti sono tutti color antracite. Non poteva mancare poi la placchetta con il numero indentificativo dell'esemplare.
L'equipaggiamento proposto di serie è praticamente full optional tanto da ricomprendere fari allo xeno, sedili sportivi in pelle, autoradio con CD, controllo di stabilità e computer di bordo.

Il tutto ha un prezzo... e che prezzo! 36 mila Euro.

Fotogallery: Mini Challenge