si allunga per i cinesi

Vi siete mai chiesti qual è il paese al mondo dove vengono vendute più Audi A6? Probabilmente no, anche perché un interrogativo del genere è apparentemente tutto forchè interessante...
La risposta pero' è curiosa quanto poco intuitiva: la Cina. Altro particolare che sono certamente in pochi a conoscere, è che nella Repubblica Popolare, l'elegante berlina di origine tedesca viene anche assemblata, su licenza Volkswagen, dalla First Automotive Works (FAW) e che questa joint venture dal 1999 ad oggi ha sfornato ben 200.000 esemplari di A6 "made in China".

E' cosi che al Salone di Shangai di fine aprile, sarà presentata l'A6L, un'inedita versione a passo lungo destinata esclusivamente al mercato cinese e che sarà costruita sempre localmente dal Gruppo FAW. La meccanica è quella dell'ultima generazione di Audi A6, opportunamente irrobustita per le strade cinesi e allungata appunto di 10 centimetri a mo' di limousine, per favorire l'abitabilità della zona posteriore. Le motorizzazioni previste sono due, i noti benzina 3.0 sei cilindri da 218 cavalli e 4.2 otto cilindri da 335 cavalli, abbinati alla trazione integrale quattro. In un secondo tempo sarà inoltre disponibile un 2.4 da 177 cavalli e un 2.0 Turbo FSI da 170 cavalli.

La commercializzazione partirà a metà anno. In Occidente pero' non arriverà mai.

Fotogallery: Audi A6L