Entrata in scena la berlina, per vedere e comprare la versione familiare della Serie 3 - la Touring secondo il "vocabolario" Bmw - si dovrà attendere meno del solito, con l'inizio delle vendite previsto già dal prossimo 17 settembre.
Anche per lei è stato pensato un design all'insegna delle proporzioni dinamiche ed eleganti, che conquisterà rapidamente le famiglie che vogliono un'auto funzionale, ma anche bella da vedere. Appunto, una giardinetta secondo la migliore tradizione della Casa Bavarese.

Le forme del corpo vettura, stilisticamente molto compatte, mascherano dimensioni cresciute rispetto alla precedente generazione di 4.2 cm in lunghezza, 7.8 in larghezza e circa 1 cm in altezza (rispettivamente 4.520/1.817/1.418 mm), nonché un incremento del passo di 3.5 cm a vantaggio dello spazio per chi siede dietro. E cresce conseguentemente la capienza del bagagliaio, dichiarata a 460 litri totali che possono diventare 1.385 ribaltando lo schienale (sdoppiato 60/40) del divanetto posteriore.

Ma Bmw significa anche e soprattutto piacere di guida e lo schema meccanico della nuova Serie 3 non puo' che promettere bene, grazie alla trazione posteriore, agli sbalzi ridotti e alla ripartizione delle masse vicina al 50:50. Il tutto assecondato da un asse anteriore in alluminio a doppio snodo e da un asse posteriore a cinque bracci.
Poi c'è un'invidiabile gamma di propulsori che conta i nuovi e raffinati 6 cilindri a benzina e turbo diesel di ultima generazione ancora più potenti e puliti. Da subito sarà disponibile la versione 325i Touring da 218 CV e 250 Nm di coppia (tra i 2.750 e i 4.250 giri/min), in grado di raggiungere la velocità massima di 243 km/h e di accelerare da 0 a 100 km/h in 7,2 secondi, con un consumo nel ciclo combinato di 8,6 litri di carburante. Sul fronte a gasolio ci sarà invece la 320d Touring che con i suoi 163 cavalli e 340 Nm di coppia a soli 2000 giri è capace di 223 km/h di velocità massima e di soli 8,6 secondi di tempo per scattare da 0 a 100 km/h. Il tutto consumando, sempre nel ciclo combinato, appena 5,9 litri per 100 km. Come optional sarà offerto il filtro anti articolato.
Entro l'autunno la gamma si completerà con il rinnovato 3 litri diesel da 231 cavalli (500 Nm di coppia), il 3 litri a benzina da 258 cavalli e l'entry level, sempre alimentato a benzina, di 2 litri da 150 cavalli (200 Nm di coppia).

A livello di equipaggiamenti la nuova Serie 3 Touring riprende tutte le innovazioni introdotte sulla berlina, come l'Active Steering o il controllo di stabilità DSC di seconda generazione, sottintendendo una dotazione di sicurezza di base più che completa. Ma ci sono delle specialità per questa versione familiare, un inedito tetto panoramico ampio 80x75 cm scorrevole elettricamente, tendine parasole integrate per i cristalli posteriori e impianto di climatizzazione con comandi separati. Altra esclusiva della nuova Touring, è la presenza di tre zone di attacco ISOFIX per i seggiolini dei bambini, uno sul sedile del passeggero anteriore (l'airbag è naturalmente disattivabile) e due agli estremi del divano posteriore. Infine l'impiego di pneumatici runflat, ha consentito di utilizzare il spazio della ruota di scorta per ricavare un ulteriore scompartimento di carico separato con rivestimento double face impermeabile.

La nuova Serie 3 Touring sarà presentata "in casa", al Salone di Francoforte del prossimo settembre.

Fotogallery: Bmw Serie 3 Touring