essenzialmente...

La Logan, la compatta tre volumi costruita dalla Dacia, è pronta per l'espatrio.
Tra Giugno e Gennaio prossimi, la berlina rumena approderà nei principali mercati dell'Europa Occidentale, con più di qualche variazione rispetto al modello commercializzato nell'Europa dell'Est.

Il design, particolare di secondo piano in una vettura con tali premesse, resterà lo stesso: a cambiare saranno i contenuti. Le dotazioni, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza, saranno allineate ai nostri standard e, così, le Logan "occidentali", avranno cinque poggiatesta, cintura a tre punti anche per il posto centrale posteriore, ABS e doppio airbag di serie. Voci di corridoio parlano anche di probabili "revisioni" a particolari della scocca (che comunque usufruisce dell'ottima piattaforma B, già usata per la Clio), per migliorarne la robustezza e ottenere un punteggio N-CAP se non pari, quantomeno allineato agli standard Renault. Come è possibile immaginare, l'operazione di "occidentalizzazione" della Logan ha causato un aumento di prezzo relativamente considerevole, con una maggiorazione di circa il 50%, ma oggettivamente limitato in 2.500 Euro in più rispetto ai fantomatici 5.000 Euro ipotizzati come "base".
Così, con 7.500 Euro si potrà accedere alla gamma Logan; come dire che con la somma sufficiente ad acquistare una media con qualche annetto sulle spalle, potremo salire a bordo di una vettura nuova con tre anni o 100.000 chilometri di garanzia, spaziosa, di concezione moderna anche se, e questo va riconosciuto, dall'immagine dimessa e dalle dotazioni limitate veramente all'osso.

La gamma si articolerà, nel periodo compreso tra Giugno 2005 e Gennaio 2006, su tre allestimenti - base, "Ambiance" e "Laureate" - e due motorizzazioni EURO4: 1,4 e 1,6 a benzina con potenze di 75 e 90 cv. La versione base ha un'unica freccia al suo arco, il prezzo limitato, che dovrebbe far dimenticare le carenze a livello di optional. Ferme restando le dotazioni di sicurezza, sulle quali in Renault non hanno ammesso deroghe e sono le medesime per tutti gli allestimenti, la Logan base è disponibile solo con motore "millequattro" ed è priva anche del solo ricircolo manuale. L'allestimento Ambiance, per 7.800 Euro offre qualcosina in più, almeno ha i paraurti in tinta, ma per potersi cullare il minimo indispensabile è necessario rivolgersi alla Laureate, l'unica disponibile sia con il 1.4 sia con il 1.6 (offerte rispettivamente a 8.550 e 8.990 Euro). La Laureate porta in dote servosterzo, alzacristalli elettrici, chiusura centralizzata con telecomando, trip computer a sette funzioni, specchietti elettrici e fari fendinebbia. Interessanti i prezzi degli optional, con il climatizzatore disponibile a 840 Euro e il servosterzo a 420.

Per il 2006 è in programma un arricchimento della gamma, con l'unità da 1,5 litri a gasolio dCi, con 65 cv, e un secondo "millesei" da 107 cv; intanto la distribuzione in Francia, Spagna e Germania, i tre mercati pilota, inizierà il prossimo Giugno. In Autunno la Logan sarà disponibile anche in Svizzera, Italia, Belgio, Paesi Bassi e Austria.

Fotogallery: Dacia Logan by Renault