Volkswagen Passat Variant

Con un tempismo che sarebbe stato impensabile fino a pochi anni fa (ma necessario oggi per fronteggiare la concorrenza), fatta la Passat berlina è già pronta la "Variant".
La sesta nuova Volkswagen del 2005 sarà presentata nelle concessionarie tedesche verso la fine di agosto e sbarcherà in Italia a partire da metà settembre.

Inutile ricordare che la Passat è una delle station più vendute al mondo, prodotta ad oggi in più di 4,3 milioni di esemplari. Un modello amato dalla famiglie e da chi più in generale macina per piacere o lavoro tanti chilometri.

La nuova generazione Variant, cosi' come l'omologa berlina, è cresciuta in tutto. Le dimensioni hanno raggiunto 4,77 metri di lunghezza, 1,82 di larghezza e 1,52 di altezza, mentre l'immagine del prodotto è ormai lontana anni luce dal concetto di "auto del popolo". L'estetica appare riuscita, filante e proporzionata come la migliore concorrenza , e non penalizza affatto la versatilità di carico che conta anzi su una capacità massima di 1.731 litri (603 litri se non si carica fino alla cappelliera). La zona posteriore si sposa armoniosamente con il corpo vettura e anzi, ricorda non poco la pulizia stilistica delle cugine "Avant" di Casa Audi. Un tocco di personalità è dato dal disegno dei gruppi ottici con tecnologia LED.

La gamma è composta dai tradizionali quattro allestimenti "Trendline", "Comfortline", "Sportline" e "Highline" con una dotazione completa, già in partenza, di ESP, climatizzatore, sei airbag, cerchi in lega da 16 pollici e freno di stazionamento elettronico. Sempre come standard sono previsti il sedile posteriore sdoppiato assimetricamente e il pianale di carico ribaltabile. Poi ci si puo' sbizzarrire, sia salendo di allestimento che attingendo dalla corposa lista di optional.
Da segnalare la disponibilità del "Cargo Management System", un sistema che ottimizza l'assetto delle sospensioni posteriori in funzione del carico.

7 le motorizzazioni. I benzina sono tutti FSI (iniezione diretta) con potenze di 115, 150, 200 e ben 250 cavalli del 3.2 V6, abbinato tra l'altro alla trazione integrale 4motion.
I diesel TDI sono invece 3 con potenze di 105, 140 e 170 cavalli. L'unità più potente sfrutta un nuovo impianto di iniezione ad alta pressione con iniettori pompa di tipo piezoelettrico. Il filtro anti particolato è di serie solo sul TDI 170 cv.

Fotogallery: Volkswagen Passat Variant