Mettersi al volante di una Quattroporte, indubbiamente, è un'emozione che lascia il segno. Se poi a muovere ogni vostro pensiero è una sana e vera passione per l'auto, premendo sul gas potreste facilmente avere l'impressione di sentir battere il cuore al ritmo dell'otto cilindri che ruggisce sotto il cofano. Quattroporte però è anche storia, dell'automobile e di un marchio, Maserati, che dopo anni bui ha riaperto gli occhi su un futuro quanto mai raggiante. L'attuale Quattroporte (la quinta serie in quarant'anni) è definita all'unanimità come inequivocabilmente Maserati, un perfetto mix fra eleganza, prestazioni ed immagine. Concetti che saranno rafforzati al prossimo Salone di Franconforte con la presentazione di due versioni speciali...

Si chiameranno Executive GT e Sport GT e, come detto, avranno il compito di enfatizzare ulteriormente i due caratteri della Quattroporte, la prima quello dedito all'esclusività, la seconda, come dice il nome stesso, quello improntato alla sportività.

La Executive GT sarà facilmente distinguibile all'esterno per le nuove tinte della carrozzeria, per i cerchi lucidati da 19", per la griglia a nido d'ape sul frontale e per le prese laterali entrambe in alluminio cromato. All'interno spiccano il volante in radica (la stessa della consolle e dei pannelli porta) e pelle, il cielo in Alcantara e tutta una serie di dotazioni dedicate al massimo comfort dei passeggeri, compreso il comfort-pack per i sedili posteriori, tavolini reclinabili in radica integrati nei sedili e plancia di controllo del climatizzatore per i passeggeri posteriori. Naturalmente a chi comunque non si accontentasse Maserati, offre altre personalizzazioni.

La Sport GT invece avrà come principali armi di seduzione i grandi cerchi da 20" di nuovo disegno ed interni decisamente votati allo stile hi-tech e alle prestazioni, ricchi di inserti in carbonio, volante sportivo e pedaliera in alluminio.

A fare da cornice alle due diverse caratterizzazioni estetiche si segnalano affinamenti tecnici per tutte le Quattroporte, a partire da un diverso software per il cambio elettroattuato capace di velocizzare i passaggi di marcia del 35%, un nuovo sistema di scarico per maggiori prestazioni e sound più corposo ed infine nuova taratura per le sospensioni Skyhook a controllo elettronico.

Fotogallery: nuove Maserati Quattroporte GT

Foto di: Luca Dieni