un nuovo concept... suv

Ci mancava un suv Renault. Era quasi inspiegabile che, una volta stretto il legame con l'esperta Nissan, alla Regie nessuno si muovesse in tal senso. Francoforte ci accontenterà: qui la Renault presenterà il concept del suo primo suv, l'Egeus

Lo produrranno? Quasi certamente si - massimo un paio d'anni e sarà in strada - intanto, però, vediamo di che si tratta.
È un fuoristrada sportivo, dalla linea profilatissima e molto lontana dai caratteri imponenti ed arroganti di certi suv attuali. La forma del padiglione e l'arco porta ricordano molto da vicino la gamma medio-alta di Renault, e fanno della Egeus quasi una berlina rialzata. Particolare la forma del portellone, molto avvolgente, che chiude naturalmente la curva del padiglione. Quest'ultimo, quindi, sfuma nel profilo a guscio del lunotto, un altro "classicismo" Renault (ricordate la Fuego?). Il frontale, molto "concept", è dominato dal grande parabrezza che si fonde con il cristallo che costituisce il tetto, mentre nella parta bassa, la tradizionale calandra è sostituita da due prese d'aria inserite nel profilo dei gruppi ottici, con tecnologia a LED, progettati dalla francese Valeo. Gli enormi cerchi da 22 pollici fanno da supporto a pneumatici Michelin Eden Weiss, una nuova linea dedicata ai suv ad alte prestazioni, dotati di tecnologia Pax Sistem (che permette l'eliminazione della ruota di scorta).

L'Egeus è mosso dal grande tre litri V6 tubodiesel common rail di ultima generazione, da 250 cv a norme EURO4. La trazione integrale è totalmente gestita elettronicamente e la coppia, dopo esser passata da un sequenziale a sette rapporti, è libera di essere trasferita agli assi in un range che va dallo 0 al 100%, a seconda delle esigenze.
Le prestazioni non le sappiamo... aspettiamo la versione definitiva.

Fotogallery: Renault Egeus