Al debutto con un diesel made in Italy

A quanto pare l'armata Cadillac è pronta a lanciare la propria offensiva a livello globale. Lo dimostrano le recenti presentazioni di nuovi modelli negli ultimi 2 anni quali la CTS, la XLR e la SRX, nonché il lancio quest'anno della STS e l'annuncio di nuove varianti come la STS-V e XLR-V. Ma ciò che ci riguarda più da vicino è la presentazione della nuova BLS, berlina di fascia premium con nel mirino l'Europa e che avrà nel Salone di Francoforte il suo D-day.

La BLS si presenta con una linea decisamente spigolosa e coerente ai nuovi dettami di moda propri della Casa statunitense, un family feeling insomma che renderà questa nuova berlina decisamente appariscente soprattutto in Europa. Anche se molto discreto il look si presenta come sportiveggiante e piuttosto aggressivo, lo dimostrano la grande mascherina trapezoidale, i gruppi ottici di dimensioni ridotte in cui fanno bella mostra di sé due proiettori ellissoidali, la linea di cintura alta ben raccordata all'andamento a cuneo della carrozzeria, il piccolo spoiler posteriore che integra il terzo stop a tecnologia LED e i grandi cerchi in lega dal disegno sportivo. Ma non solo. Quattro saranno i propulsori previsti al lancio, tre a benzina e per la prima volta su una Cadillac, un diesel. I benzina saranno un 2 litri, 4 cilindri in due livelli di potenza, un entry level da 175 cv e una versione intermedia da 210 cv, per il top di gamma è previsto un 6 cilindri di 2,8 litri che grazie alla sovralimentazione raggiungerà quota 255 cv. Il diesel, invece sarà il noto 1.900 common rail, dotato di filtro antiparticolato, capace di 150cv di chiara derivazione Fiat, introdotto da GM su alcuni modelli (tra cui Saab 9-3) grazie a ciò che resta dell'accordo, ormai decaduto, con la Casa torinese.
A scaricare la potenza a terra penseranno, a seconda della motorizzazione, cambi manuali o automatici a 5 o 6 rapporti.

All'interno la BLS sfoggia il classico stile sobrio ed elegante tipico della Casa, con interni in pelle particolarmente curati, inserti in radica su plancia e tunnel centrale, plancia dal disegno pulito ed ergonomico e strumentazione a fondo nero con bordatura in alluminio. Interessanti e di buon disegno la cornice in alluminio che racchiude le bocchette di aerazione e il grande schermo LCD e l'orologio analogico di chiara impostazione retrò. Fra le dotazioni di spicco troviamo climatizzatore automatico, navigatore satellitare, lettore DVD, sistema telefonico Bluetooth ed impianto hi-fi Bose

La BLS sarà in vendita in Europa a partire dalla primavera del 2006.

Fotogallery: Cadillac BLS

Foto di: Luca Dieni