Finali Mondiali Ferrari 2005

Lo scorso fine settimana si sono conclusi all'Autodromo Internazionale del Mugello le "Finali Mondiali Ferrari 2005", l'appuntamento che chiude ogni anno la stagione sportiva e che tradizionalmente la Casa di Maranello dedica ai clienti, alla Scuderia e soprattutto ai suoi tifosi. La brutta stagione di Formula 1 2005 che ha visto classificata la Ferrari con un infelice terzo posto nel Mondiale Costruttori e in quello Piloti, non ha intaccato la spettacolarità dell'evento. Tanti sono stati i momenti importanti che hanno segnato queste 5 giornate all'insegna del cavallino rampante.

In pista sono scesi i clienti e si sono svolte le prove stagionali del Ferrari F360 Challenge, sia per il Trofeo Pirelli che per il Trofeo Shell. E non è mancanoto lo Shell Ferrari Maserati Historic Challenge, aperto anche alle auto d'epoca di Ferrari e Maserati.
Molto particolare è stata poi l'esibizione delle monoposto "private" curate dal dipartimento F1 Clienti di Maranello, quali ad esempio la 500 F2 (1953) ex Alberto Ascari, la 312T (1975) ex Niki Lauda, la 312 T4 (1979) ex Gilles Villeneuve, laF1-91 (1991) ex Alain Prost e la F2001 ex Schumacher.

L'evento è culminato domenica 23 ottobre con l'esordio mondiale della FXX, il prototipo destinato ad un numero selezionatissimo di clienti con i quali la Ferrari ha definito un programma di collaborazione tecnica assolutamente innovativo. Questi entreranno di fatto a far parte del Team Ferrari come "Piloti Collaudatori", e saranno seguiti nelle loro esperienze di guida direttamente dagli ingegneri e specialisti della Casa.
La FXX è l'espressione più avanzata di una Granturismo creata a Maranello. Derivata dalla Enzo, questo modello adotta un motore V12 di 6262 cc erogante oltre 800 CV a 8500 giri/m. Il cambio è stato sviluppato sulla base di un trasferimento delle strategie derivate dalla F1, con un tempo di cambiata inferiore a 100 ms., quasi equivalenti a quelli delle monoposto.

Accanto alla FXX, sempre domenica ha debuttato ufficialmente in pista la F430 Challenge, che prenderà parte alla stagione agonistica 2006, insieme all'attuale 360 Modena Challenge, sostituendola del tutto nel 2007.

Non poteva mancare per la gioia dei tifosi, uno show della Scuderia Ferrari Marlboro, con Michael Schumacher e Rubens Barrichello impegnati al volante di altrettante F2005. Per il pilota brasiliano è stata l'ultima volta al volante della monoposto Ferrari.

Novità assoluta della manifestazione è stato infine il 1° raduno internazionale delle Enzo Ferrari, con 60 esemplari che giunti da tutto il mondo per partecipare allo speciale rally turistico (in base al regolamento CSAI) che dalla Pista di Fiorano ha condotto le Enzo a Firenze, con sosta nelle magnifiche piazze della Signoria e Ognissanti (sabato pomeriggio), e al circuito del Mugello, prima di sfilare tutte insieme davanti ai tifosi, la domenica.

Fotogallery: Finali Mondiali Ferrari 2005