Subaru Impreza MY06

Subaru Impreza si rinnova, ancora. Mai come per il MY 2006 lo sviluppo della berlina giapponese è stato così vicino a quello della versione WRC protagonista nel mondiale rally.
Ed è proprio alle competizioni che Impreza deve gran parte del suo successo, maturato negli anni grazie a continui affinamenti atti a rendere la sua collaudatissima trazione integrale efficace sia nelle prove speciali più estenuanti che nella guida di tutti i giorni.
Con il MY 2006 però, oltre alle modifiche tecniche apportate, Impreza si è anche fatta più attraente, vistosa certo, magari non troppo elegante, ma di certo il nuovo look le dona quel appeal che la precedente versione avrebbe desiderato.
Il centro stile di A. Zapatinas ha voluto concentrare la propria attenzione soprattutto nel frontale poiché, da alcuni accorgimenti apparentemente solo estetici, il propulsore trae benefici notevoli.
La calandra trapezoidale, che sarà sempre più uno stilema caratteristico della produzione Subaru, e il cofano (in lega leggera per le sovralimentate), oltre ad un indiscusso fascino acquisito, racchiudono particolari utili al perfetto funzionamento del motore.
La conformazione del cofano, infatti, devia l'aria all'interno della presa di raffreddamento dell'intercooler e al di sopra verso il parabrezza, ottimizzando il funzionamento della turbina.
La nuova connotazione della griglia frontale vede troneggiare al centro il nuovo logo Subaru, sul quale il nome del marchio ha lasciato posto alle stelle delle pleiadi.
L'aerodinamica è stata molto curata per tutte le versione, ma un occhio di riguardo se l'è meritato lo studio della versione STI, piattaforma base per la vettura da gara in allestimento WRC.
Nuovo è quindi il labbro inferiore del paraurti anteriore, così come nuovi sono il convogliatore d'aria posto sopra al lunotto posteriore e il fondo piatto che consente di ridurre la portanza alle alte velocità.

Anche l'abitacolo è stato oggetto di attenzioni di una certa entità abitacolo nel quale troviamo volante e plancia dal nuovo design.

Novità assoluta per la nuova gamma risulta poi essere l'introduzione di unità propulsive 4 cilindri con cilindrata non più limitata a 2 litri.
Disponibile sia in versione berlina che Sport Wagon, Impreza 2006 si presenterà con propulsioni sia aspirati che turbo di 2 litri o 2.5 litri.
Le motorizzazioni disponibili sono tutte boxer quattro cilindri, quattro valvole per cilindro, doppio albero a camme in testa con variatore di fase continuo per le valvole lato aspirazione.
L'entry level è un nuovissimo due litri aspirato debminato 2.0R da 118 kW (160 CV) a 5.600 giri/min capace di una coppia massima di 186 Nm a 3.200 giri/min.

Il turbo a bassa pressione che invece equipaggia la Impreza WRX 2.5 è capace di una potenza massima di 169 kW (230 CV) a 5.600 giri/min per una coppia massima di ben 320 Nm a 3.600 giri/min. Questo motore equipaggia sia la berlina che la Sport Wagon e può essere accoppiato, proprio come l'aspirato, ad un cambio manuale a cinque rapporti o a un cambio automatico a quattro rapporti.
Il top di gamma è STI. Conosciuta a livello mondiale per le sue vittorie nel campionato mondiale rally, STI assicura all'utente stradale divertimento assoluto anche con condizioni meteo avverse.
280 CV (206 kW), 392 Nm a 4.000 giri/min sono dati che non hanno bisogno di essere commentati. Lo 0 - 100 km/h è coperto in 5,4 secondi, 0,5 s in meno della WRX.
La trazione integrale caratterizzata da tre differenziali autobloccanti assicura divertimento e sicurezza in qualunque condizione meteorologica. Ovviamente, essendo il limite di tenuta molto elevato, per poter mettere in difficoltà aderenza e telaio di STI bisogna essere guidatori esperti e preparati a gestire reazioni da vera auto da rally.
La trazione integrale permanente è poi coadiuvata da un sistema elettromeccanico comandato da una centralina elettronica denominato DCCD (Driver's Control Centre Differential), evoluto rispetto al modello precedente per l'aggiunta di un sensore per l'angolo di sterzata.
L'STI ha anche una diversa interpretazione della distribuzione della coppia motrice tra l'asse anteriore e quello posteriore, ora al 41% per il primo e al 59% per il secondo, differente rispetto alle precedente taratura 35/65.

Già disponibile nei concessionari Subaru, Impreza '06 avrà prezzi varianti tra i 22.890 € della 2.0 Sport Wagon per passare ai 32.990 € della 2.5T WRX (1.000€ in più per SW) e arrivare infine ai 43.990 € della strepitosa STI.

Fotogallery: Subaru Impreza MY06