Fiat Sedici

Le immagini circolano su internet da diversi giorni per via di un embargo stampa violato da una rivista tedesca. Se ne sarebbe dovuto parlare da venerdi' 25 novembre, data in cui è fissata la presentazione internazionale a Balocco. Ma come si dice..."Cosa fatta, capo ha": conseguenza della fuga di notizie è che da oggi su internet ne parlano tutti! A questo punto, in attesa delle informazioni ufficiali di dettaglio che saranno comunicate questo fine settimana, vi riassumiamo quanto trapelato.

Prima certezza assoluta è il nome: Sedici.
Lo stile del corpo vettura - lungo 4,11 metri, largo 1,76 e alto 1,62 - porta la firma di Giorgetto Giugiaro, la cui creatività è stata probabilmente frenata dallo sviluppo tecnico congiunto del modello, con Suzuki. E in effetti, l'impressione che ci hanno dato queste immagini ufficiali, non è di eccessiva originalità stilistica... Vedremo meglio fra qualche giorno.

Meccanicamente Fiat Sedici sfoggia una trazione a controllo elettronico, che è anteriore nella marcia stradale e integrale quando la centralina di gestione rileva fondi a bassa aderenza o quando il guidatore lo richiede espressamente. Una soluzione intelligente per la tipologia di veicolo e utile per contenere il consumo di carburante.

La Sedici dovrebbe esser proposta sul mercato con un prezzo d'attacco di circa 20.000 €, per la versione alimentata a benzina da 1.6 litri (107 cv e 145 Nm di coppia massima a 4.000 giri/min), mentre occorrerà un migliaio di Euro in più per la diesel 1.9 litri Multijet (120 cv e 280 Nm a 2.050 giri/min).

Per il momento è tutto. Amplieremo le informazioni nei prossimo giorni e naturalmente non macheranno le nostre impressioni di guida!

Fotogallery: Fiat Sedici