smart forfour Brabus 210 cv

A tutti piace esagerare... Ma c'è "modo" e "modo": quando è Brabus a farlo, la cosa suscita sempre un certo scalpore.

Direttamente dal salone di Essen giunge una sua ulteriore elaborazione della ForFour di casa Smart, rivista in chiave concept. Grazie alle modifiche "made in Brabus", il suo cuore turbocompresso da un litro e quattro eroga ben 210 cv da scaricare, con i 300 Nm, tutti a terra e tutti anteriormente, particolare che ha dato un bel da fare ai tecnici tedeschi. Per ottimizzare il funzionamento, è stato infatti aggiunto un differenziale autobloccante che dovrebbe assicurare prestazioni notevoli anche in condizioni di scarsa aderenza. E di prestazioni notevoli si può certo parlare, visto che 235 km/h di velocità di punta e, soprattutto, 6.5 secondi per raggiungere i 100 km/h da fermo sono davvero un ottimo risultato per una trazione anteriore.

L'allestimento interno lascia poco spazio a dubbi sulle mire di questa ForFour. L'abitacolo è strettamente derivato dall'uso in pista. Solo (o quasi) il necessario per andare forte, il superfluo non esiste: roll-bar, sedili a guscio Recaro con cinture a 6 punti di attacco, strumenti supplementari e volante con impugnatura antiscivolo, oltre ad un cambio che somiglia davvero poco a quello di serie su altre ForFour. Di sicuro la versione stradale sarà essere ben più umana ed educata, ma vista così questa ForFour Brabus Concept pare proprio intenzionata a dar vita ad un bel campionato monomarca. Chissà...

In ogni caso, se la versione da 170 cv è in listino a circa 25.000 €, questa nuova evoluzione, caso mai entrasse in listino, non potrebbe costare meno di 27/28 mila euro... Quindi, va bene che è griffata Brabus e che nella sua categoria certo è tra le più performanti, va bene che dentro e fuori adotti numerosi particolari che la distinguono da tutto il resto della gamma ForFour, ma quanti saranno disposti a spendere quasi 60 milioni del vecchio conio per andare in giro con una Smart?

Fotogallery: smart forfour Brabus 210 cv