Debutta a Ginevra la berlina di lusso giapponese che sarà negli showroom a settembre

Il sesto modello della gamma Infiniti sbarcherà in Europa a fine anno, ma intanto è il Salone di Ginevra a tenere a battesimo la presentazione ufficiale per l'Europa della Infiniti M, la berlina di lusso giapponese al debutto alle nostre latitudini, ma già ben nota sul mercato americano, per il quale è stata presentata nella cornice prestigiosissima del Pebble Beach Concours d'Elegance 2009.

ISPIRATA ALL'ESSENCE

L' "effetto novità" sugli automobilisti europei delle Infiniti è ancora forte e probabilmente lo farà anche questa "M" dalle linee morbide che formano un family feeling personale e ormai riconoscibile. Lunga 4,95 m, larga 1,84 per un passo di 2,90 metri, la Infiniti M ha una presenza importante e soprattutto una coda filante con un accenno di spoiler, che sottolinea le qualità aerodinamiche dal basso coefficiente di resistenza pari a 0,27. Ma al di là del design ispirato a piene mani dalla concept Essence, la Infiniti M deve fare i conti principalmente con le berline tedesche - Audi A6, BMW Serie 5 e Mercedes Classe E - offrendo soprattutto comfort e dotazioni alla loro altezza.

A BORDO... ARIA DI BOSCO

Su questo aspetto i progettisti giapponesi non hanno lesinato energie: pelle, essenze di legno, magnesio, alluminio e tanta tecnologia. Come lo ionizzatore Plasmacluster, un diffusore di fragranze che aromatizza l'aria con profumi di foglie e di legno che si alternano ricreando l'atmosfera di un bosco, il "Blind Spot Intervention"che interviene impedendo che l'auto si diriga sulla traiettoria di un'altra vettura che si trova in un angolo cieco. Il sistema di guida Infiniti Drive prevede quattro modalità di guida: "Standard", "Eco", "Sport" e "Neve". Particolarmente interessante è la modalità "Eco", che fa opporre al pedale dell'acceleratore una leggera resistenza in modo da impedirne l'eccessiva pressione e il conseguente spreco di carburante. Naturalmente, se non si desidera utilizzarlo, può essere disattivato. La M37 che verrà presentata a Ginevra è un modello S, dotato della tecnologia con sistema di sterzo attivo sulle quattro ruote 4WAS

V6 BENZINA, DIESEL E POI IBRIDA

Sono previste tre varianti: la versione a benzina è la Infiniti M37, dotata del noto 3,7 litri da 320 CV e 360 Nm, mentre la variante turbodiesel si chiama M30d ed è mossa dal nuovo V6 da 3.0 litri che vanta 238 CV e ben 550 Nm di coppia massima che andrà ad equipaggiare anche i SUV EX ed FX. Entrambi i modelli benzina e diesel sono dotati di serie del cambio automatico a sette marce ASC (Adaptive Shift Control), che nella versione S dispone anche di palette dietro il volante per l'inserimento della modalità manuale. Le prime consegne sono previste a settembre, a prezzi ancora da definire. Più avanti arriverà anche la variante ibrida M35 Hybrid, che giocherà sullo stesso terreno dei rivali di Lexus.

Infiniti M

Foto di: Daniele Pizzo