Ibrida sportiva una e puramente supersportiva l'altra

Nel mondo dell'automobile il colore verde è ormai da tempo associato all'anima ecologica e ambientalista delle vetture, a partire dalla cosiddetta "benzina verde" per arrivare alle versioni "green" di numerosi modelli in commercio, indifferentemente alimentate a GPL, metano, ibride, elettriche o a basso livello di emissioni.

Al Salone di Ginevra la scelta della vernice verde ha caratterizzato la presentazione di due auto diametralmente opposte in quanto ad ambizioni ecologiche: la Ferrari HY-KERS e la Lamborghini Gallardo LP 570-4 Superleggera.

Se la Ferrari propone per il suo prototipo un abbinamento di verde tenue metallizzato con dettagli nero opaco per sottolineare l'intenzione di ridurne l'impatto ambientale attraverso il sistema ibrido KERS, la Lamborghini risponde con uno sfacciato Verde Ithaca "di serie" che pone l'accento sull'impudente voglia di stupire e di solleticare le voglie degli appassionati con il suo impressionante rapporto peso potenza di 2,35 kg/CV.

Verde come la natura e "verde come la rabbia", quindi, con buona pace di chi associa alle tinte un'unica valenza psicologica...

Ferrari e Lamborghini: verde contro verde

Foto di: Fabio Gemelli