Che CLS fosse una berlina con linee e velleità sportive questo lo sapevamo da tempo. Che però fosse anche in grado di raggiungere una velocità massima di 362,4 km/h, beh, questo proprio non ce l'aspettavamo. Non stiamo ovviamente parlando di una CLS di serie, ma della nuovissima Brabus Rochet, derivata dalla berlina Mercedes ma opportunamente modificata secondo i rigorosi "standard" del celebre elaboratore.

La Racket non è soltanto una potente CLS ma, grazie al record recentemente segnato sul circuito di Nardò, può fregiarsi dell'appellativo di berlina più veloce del mondo.

Tale risultato è stato ottenuto grazie all'adozione di un V12 biturbo da 6.233 centimetri cubici e 730 cavalli di potenza massima a 5.100 Nm. La coppia massima potenzialmente disponibile è stratosferica, pari a 1.320 Nm, anche se la coppia per la versione commercializzata sarà elettronicamente limitata a 1.100 Nm giri, giusto per non correre il rischio di stressare eccessivamente gli organi di trasmissione.

Per quanto concerne le accelerazioni, la Rocket è capace di uno 0-100 in 4", di uno 0-200 in 10,4" e di uno 0-300 km/h in 29,5". Considerando che la velocità di punta sarà limitata a 350 km/h, sorge naturale la proporzione col prezzo di acquisto: per avere questa super-CLS bisognerà sborsare quasi 1000 Euro per ogni km/h di velocità massima ottenuto. Brabus offre infatti questa elaborazione da record ad un prezzo altrettanto unico, circa 348.000 €.

Brabus CLS Rocket: in salotto a 362,4 km/h!

Foto di: Andrea Farina