La biposto elettrica francese che... si inclina presentata a Ginevra in versione definitiva

Fra le proposte più curiose del "Pavillon Vert" di Ginevra c'è la Lumeneo Smera, city car elettrica presentata in versione definitiva e pronta per la commercializzazione a partire da quest'anno. Lunga 2,5 metri e larga appena 86 cm, la francese Smera promette di poter sfuggire al traffico cittadino sgusciando con agilità grazie a una cinematica di sospensioni e sterzo che permette di inclinarsi in curva fino a 25°, un sistema adottato di recente anche da Nissan sulla Land Glider.

La Smera è originale anche nella disposizione dei passeggeri definita 1+1, in cui dietro il guidatore, che comanda la vettura attraverso una cloche, può prendere posto un eventuale passeggero. Se questo è presente il bagagliaio si riduce a 15 litri (dunque a poco più di un portaoggetti), mentre con il massimo spazio a disposizione la capacità di carico raggiunge i 150 litri.

Nella ingegnosa biposto transalpina la trazione è assicurata da due motori elettrici da 20 CV ciascuno, che trasmettono il moto attraverso cinghie dentate ai mozzi posteriori. L'autonomia assicurata dal pacco di batterie al litio è di 150 km, mentre la velocità masisma è di 130 km/h e l'accelerazione da 0 a 100 km/h è di 8 secondi netti. La Lumeneo Smera è già in vendita a Parigi e nel corso del 2010 verrà commercializzata anche nel resto d'Europa.

Lumeneo Smera

Foto di: Daniele Pizzo