A quanto pare ad Aston Martin non bastano i buoni risultati ottenuti nel campionato FIA GT e GT3 visto che, l'ultima nata destinata alle corse, sembra voler primeggiare anche fuori dai circuiti asfaltati...

Nata dalla collaborazione fra il Costruttore britannico e Prodrive, questa versione speciale di V8 Vantage è stata battezzata Rally GT, proprio perché per questo tipo di competizioni è stata allestita.
E l'Aston Rally GT ha già preso parte a tre prove del campionato francese, giungendo seconda assoluta nella classifica finale della classe GT.

A livello strutturale, il telaio è stato adeguatamente rinforzato e provvisto di una gabbia roll-bar per la protezione dell'equipaggio.
Per quel che concerne la motorizzazione, l'8 cilindri a V di 4.3 litri non ha subito particolari modifiche, se non qualche adattamento necessario per ottenere l'erogazione e la risposta ottimale in una competizioni rallistiche. Sono 420 i cv messi a disposizione dal V8 inglese, mentre la coppia motrice è pari a 410 Nm gestita da una nuova trasmissione a 6 rapporti messa a punto da Prodrive.

Lo schema delle sospensioni è lo stesso del modello stradale (a doppi triangoli), ma l'assetto è regolabile con molle Eibach. Poderosa la potenza frenante, garantita da dischi da 355 mm di diametro all'anteriore e 330 mm al posteriore.

Aston Martin Rally GT by Prodrive

Foto di: Andrea Farina