Debutterà negli USA nel 2012. Prezzo stimato: 24.000 euro

La Fiat 500 elettrica ci sarà e arriverà su strada entro la fine 2012. Il Gruppo Chrysler lo ha annunciato oggi, comunicando di avere la responsabilità di costruirla e commercializzarla negli States entro i prossimi due anni attraverso la propria rete di vendita. La 500 elettrica, vista sotto forma di concept all'ultimo NAIAS, sarà venduta con marchio Fiat e sarà equipaggiata con batterie agli ioni di litio "di ultima generazione", ad un prezzo che verrà reso noto soltanto a poca distanza dal debutto sul mercato.

E' facile tuttavia prevederne il listino. All'ultimo Salone di Detroit, l'amministratore delegato del Gruppo Fiat e Chrysler, Sergio Marchionne, aveva ipotizzato per un lancio immediato della Fiat 500 elettrica una base di partenza attorno ai 32.000 dollari (circa 24.000 euro al cambio attuale), di cui 16.000 dollari (circa 11.800 euro al cambio attuale) solo per coprire il costo delle batterie.

Il motore elettrico, come annunciato dal Gruppo americano, sarà sviluppato nel quartier generale ad Auburn Hills, nel Michigan, che sarà la culla dell'intera gamma a trazione elettrica dei due Gruppi automobilistici. Inoltre, lo sviluppo della Fiat 500 elettrica sarà l'occasione per il Gruppo Chrysler di dimostrare "le proprie competenze in materia di mobilità a impatto zero", come ha detto Scott Kunselman, vice presidente del reparto ingenieristico di Chrysler.

Sugli obiettivi di vendita e le unità che verranno prodotte annualmente entrambi i costruttori hanno mantenuto il silenzio, ma a novembre Marchionne disse che Chrysler avrebbe prodotto 56.000 veicoli elettrici l'anno a partire dal 2014. Anche sull'arrivo della Fiat 500 elettrica in Europa c'è ancora silenzio, intanto però ricordiamo che alla fine di quest'anno la Fiat 500 debutterà negli USA con motore benzina 1.4.

La Fiat 500 è elettrica a Detroit