Al Motor Show di Bologna debutta una nuova versione in edizione limitata della Chrysler Grand Voyager. Si chiama "Black Motion", e si presenta come un allestimento più elegante ed esclusivo del multispazio americano che offre di serie interni in pelle nera abbinati ad inserti color alluminio satinato.

I rivestimenti dei sedili e del divanetto posteriore sono realizzati in pelle pieno fiore, come pure i braccioli, i poggiatesta e le finiture dei pannelli delle portiere. Da notare poi il colore grigio delle cuciture dei sedili a contrasto con la tonalità nera dei rivestimenti nonchè gli schienali firmati con logo Chrysler.

Per quanto riguarda la carrozzeria sono disponibili due colori, Bright Silver e Mineral Grey, e entrambi si distinguono per il badge "Black Motion" apposto sul portellone posteriore.

La serie speciale Chrysler Grand Voyager Black Motion sarà disponibile nella motorizzazione 2.8 CRD turbodiesel common-rail da 150 CV con cambio automatico.

Chrysler Grand Voyager Black Motion

Foto di: Filippo Salza