Lo scorso mese di novembre ha visto il mercato delle auto nuove rafforzare il trend di ottobre (dopo le flessioni del periodo giugno-settembre): il gran numero di nuovi modelli e le promozioni sempre più allettanti hanno infatti portato all'immatricolazione di 190.460 vetture, con un incremento del 6,2% rispetto a novembre 2005. Ciò è dovuto, si diceva, non solo al continuo lancio di nuovi prodotti, ma anche alle iniziative commerciali - sconti e incentivi - che le Case mettono in atto bilanciando così le incertezze fiscali su bollo e rottamazione.

Nel mese di novembre, le marche italiane consolidano la propria posizione raggiungendo il 31,2% del mercato (era il 30% nel 2005): più in particolare, crescono Alfa Romeo (+19,76%) e Fiat (+12,67%), ma cala Lancia (-5,99%). Fra le tedesche, crescono BMW (+9,53%), Volkswagen (+8,18%) e minimamente Mercedes (+0,58%), mentre cala sensibilmente Audi (-7,97%). Risultati contraddittori per i due top brand giapponesi: il +19,59% di Toyota/Lexus è infatti controbilanciato dal -15,89% di Honda. Discorso analogo per il contingente francese: a fronte del successo di Peugeot con un +35,59% c'è infatti il saldo negativo di Citroen e Renault (rispettivamente -9,15% e -12,3%).

Per quanto riguarda il delle auto diesel, nel mese di novembre la quota è stata del 57,3% sul totale delle immatricolazioni, e da inizio 2006 è del 58,3% (entrambi valori quasi invariati rispetto al 2005); quanto all'usato, i passaggi di proprietà sono stati il 19,7% in più rispetto a novembre 2005 e il cumulato degli undici mesi segna un più 9,5% rispetto all'anno scorso.

Diamo ora un'occhiata alle classifiche delle auto più vendute in Italia a novembre 2006: il made in Italy ha raggiunto risultati di tutto rilievo, grazie a Fiat che occupa le prime due posizioni (con Punto e Panda) e a Lancia che con Ypsilon ottiene il settimo; in mezzo, Ford conquista il terzo e quarto posto (con Fiesta e Focus), Toyota il quinto con Yaris. Classifica che quasi ricalca quella relativa al periodo gennaio-novembre, con la sola differenza del miglior piazzamento di Ypsilon (quinta davanti a Yaris).

Ritroviamo quasi tutti gli stessi protagonisti nella top five delle vetture diesel: Punto, Focus, Fiesta, Panda e Golf; anche in questo caso, i piazzamenti sono pressoché uguali nel periodo gennaio-novembre, a parte Opel Astra che prende il posto di Golf.