Sotto controllo i vantaggi dell'alimentazione a metano

Mettere in risalto i vantaggi ambientali ed economici legati all'utilizzo del metano. E' anche per questo che Fiat lancia la nuova versione del software eco:Drive dedicata alle vetture Natural Power con doppia alimentazione benzina-metano. Il software, sviluppato in collaborazione con Eni, offre una sezione dedicata all'analisi dei dati di percorrenza dei viaggi effettuati a metano (chilometri percorsi, metano utilizzato, costo del viaggio) e li mette a confronto con quelli di un equivalente viaggio a benzina, valorizzarndone in modo oggettivo i benefici ottenuti.

Questa nuova versione di eco:Drive, scaricabile gratuitamente dal sito www.fiat.com/ecoDrive, va a completare la gamma di applicazioni su vetture Fiat (500, 500C, Grande Punto, Punto Evo, Bravo, Croma, Qubo, Nuovo Doblò) e veicoli commerciali Fiat Professional (Grande Punto Van, Punto Evo Van e Fiorino) che ha avuto un successo immediato, come dimostrato dagli oltre 100 mila download del sistema avvenuti dal lancio fino a oggi. Ma il dato più significativo è che ogni giorno più di 35mila automobilisti lo utilizzano e ben 7 milioni di percorsi sono stati finora registrati e analizzati sul sito dedicato. Se si considera l'impegno degli automobilisti entrati in eco:Ville, la Community on-line di tutti gli eco-driver Fiat, è possibile quantificare un risparmio complessivo di circa 2.700 tonnellate di CO2.

Tra i riconoscimenti internazionali che eco:Drive, di cui è stata anche lanciata la versione Fleet (quella dedicata alla flotte), ricordiamo: "Best Digital Technology" (Guardian Innovation Award 2009), "Best Use of Innovative Technology" (Clio Awards 2009), "European Product Innovation Award" (Frost&Sullivan 2009), "Green Champion" (International Green Apple Awards 2009) e "Cyber Lions - Grand Prix" al Festival di Cannes di Pubblicità 2009.

Fiat eco:Drive Natural Power

Foto di: Eleonora Lilli