In Casa Volvo la lettera "R" contraddistingue dal 1995 - quando fu lanciata la 850 T5 R - tutti gli allestimenti più sportivi del marchio svedese, ma dalla fine di quest'anno non sarà più così.

La notizia è stata riportata nei giorni scorsi sul quotidiano specializzato Automotive News, secondo il quale Volvo non sarebbe soddisfatta dei risultati commerciali ottenuti dalle ultime S60 e V70 R che, soprattutto sul mercato europeo, soffrono evidentemente la concorrenza di auto tedesche ben più blasonate, come le Mercedes AMG, le BMW M o le Audi S ed RS.

Eliminare dai listini una lettera non significa però che in futuro non saranno più sviluppate delle Volvo performanti in grado di esaltare il piacere di guida e il comportamento dinamico. E questo ci tiene a precisarlo Fredrik Arp, CEO di Volvo Cars anche se non sono per nulla certi i tempi di sviluppo di nuovi modelli improntati su una maggior sportività. Insomma si tratta di una precisazione tanto d'obbligo, per "tranquillizzare" gli appassionati del marchio, quanto mai vaga. Staremo a vedere.

Volvo abbandona il marchio "R"