Dopo 31 anni, una monoposto torna sul "Ring"!

Erano ben 31 anni che una vettura da Formula 1 non percorreva il circuito tedesco della Nordschleife, famoso per essere lungo, impegnativo, amato e odiato a tal punto da guadagnarsi l'appellativo di "inferno verde".

Grazie a BMW, il vecchio Nurburgring ha potuto ospitare sui suoi 20,8 km di lunghezza la moderna monoposto BMW-Sauber F1, condotta dal pilota Nick Heidfeld. Per l'occasione sono accorsi al circuito teutonico ben 45 mila spettatori, bramosi di assistere ad un evento che per la sua rarità è stato senza dubbio considerato un'avvenimento irripetibile.

A causa delle condizioni non ottimali dell'asfalto in alcune parti del circuito, e considerando le specifiche tecniche della monoposto, come assetto e altezza da terra, i tecnici BMW hanno invitato Heidfeld a mantenere un'andatura tranquilla, e così è stato. Il pilota 29enne ha percorso 3 giri in tutta tranquillità, basti pensare che il suo miglior tempo è stato di 8 minuti e 34'', davvero tanti se si considera la tipologia di auto in questione. Le emozioni non sono comunque mancate, ne per gli spetattori ne per Heidfeld: "Guidare è stato semplicemente incredibile. Pensavo fosse bello guidare qui già prima di cominciare. Ma è stato ancora meglio di quel che pensassi!" - ha dichiarato il pilota al termine dell'esibizione.

Al Nurburgring con una BMW-Sauber di F1

Foto di: Andrea Farina