Renault toglie ufficialmente i veli alla nuova Laguna, la terza generazione della media francese che debutterà sui mercati di tutt'Europa alla fine di quest'anno. Un modello completamente nuovo, riprogettato dal primo all'ultimo bullone e nel quale il Gruppo francese punta moltissimo per uscire da un periodo commerciale piuttosto difficile. Anche per questo non si è perso tempo: la nuova Laguna sarà da subito disponibile sia in versione berlina - a cinque porte - che station wagon (Grand Tour per dirlo alla francese).

Inedito è il design, che segue il nuovo corso Renault ispirato da recenti Concept car come la Nepta e che punta a conquistare i clienti grazie a linee filanti e moderne, senza eccessi. In altra parole Renault ha preferito non osare troppo e, nell'insieme, la nuova Laguna appare stilisticamente equilibrata e tutto sommato classica.

Notevole è poi la cura riposta nella progettazione degli interni, sia in termini estetici che di qualità percepita. Da notare la forma ricercata della plancia dove lo schermo multifunzione del navigatore satellitare e i comandi del climatizzatore sono protagonisti in posizione centrale. Belli, almeno in fotografia, anche gli accoppiamenti delle plastiche e dei rivestimenti che possono essere anche sportivi con sedili in pelle misto alcantara.
In attesa delle informazioni ufficiali sugli equipaggiamenti, possiamo notare i freno a mano elettrico, che si attiva o disattiva con un bottone e i fari allo xenon di ultima generazione.

Ancora non disponiamo di informazioni sulla meccanica e sulla gamma motori che dovrebbe comunque riservare qualche novità rispetto alla serie attuale, compresa un versione eco2 alimentata alimentata a bioetanolo.

Nuova Renault Laguna preview