Il colosso coreano della chimica amplia i propri orizzonti commerciali

La sino-svedese Volvo ha firmato un accordo con la coreana LG Chem per la fornitura delle batterie al litio destinate alle future vetture elettriche e ibride prodotte della Casa di Göteborg. Il pacchetto di accumulatori agli ioni di litio verrà offerto dal produttore asiatico completo di sistemi di gestione elettronica dell'utilizzo e della ricarica. La prossima Volvo C30 elettrica, versione di serie della concept BEV presentata a Francoforte lo scorso anno, o la ibrida Recharge saranno quindi alimentate da accumulatori Li-ion "made in Korea".

L'obiettivo della dinamica azienda coreana è quello di arrivare a contare almeno 10 importanti contratti di fornitura con altrettanti gruppi industriali in patria e all'estero entro la fine del 2010, oltre a quelli già sottoscritti fino ad ora con Hyundai, CT&T Corp (produttore coreano di auto elettriche), Chang'an (terzo produttore cinese di vetture), la statunitense Eaton Corp, e la General Motors, con cui ha già accordi per produrre fino a 40 milioni di celle per batterie al mese.

Accordo Volvo-LG Chem per le batterie al litio

Foto di: Fabio Gemelli