Una S60 alimentata ad E85 correrà nel Mondiale Turismo

Il Costruttore svedese, confermando il suo interesse ad investire sulla mobilità sostenibile, ha deciso di iscrivere un'auto alimentata a bioetanolo (E85) alla gara del Mondiale Turismo FIA WTCC in programma sulla pista svedese di Anderstorp il prossimo weekend (28-29 Luglio).

Robert Dahlgren, attualmente in seconda posizione nel Campionato Turismo Nazionale Svedese (STCC), porterà infatti in gara la sua Volvo S60 Flexifuel bianca e verde, con la quale gareggia nella serie nazionale.

Derek Crabb, Direttore di Motorsport di Volvo Car Corporation spiega così le motivazioni di questa decisione: "L'idea è nata dopo che la WTCC lanciò la sua Green Agenda, il suo programma Verde. Poiché la difesa dell'Ambiente è uno dei pilastri dell'azione di Volvo, l'opportunità offerta dalla politica del WTCC ci ha convinto a sposare la causa dei carburanti alternativi. Ed è questa la ragione principale della nostra presenza ad Anderstorp: dimostrare che appoggiamo l'iniziativa. Infatti, abbiamo chiesto di gareggiare fuori dai punti".

Volvo è stato il primo marchio ad iscrivere una vettura alimentata a biocarburanti ad un campionato che risponde alle regole FIA Super 2000. Nell'autunno 2006, infatti, Volvo Cars Svezia ha trovato un accordo tra gli organizzatori del Campionato Turismo Svedese e la Swedish Motorsport Authority (la commissione sportiva nazionale svedese) per permettere l'utilizzo di carburanti alternativi nel STCC (che rientra, appunto, nella normativa FIA Super 2000).