Per la piccola svedese, consumi ed emissioni più bassi che mai

Volvo ha annunciato una nuova versione "a basso impatto ambietale" della compatta C30. Il nome è già tutto in programma, "Efficienty", e identifica una C30 1.6D capace di un consumo medio in ciclo combinato di poco sotto i 4,5 litri per 100 km e di emissioni di CO2 inferiori ai 120 g/km (contro i 4,9 l/100 km e i 129 g/km della normale Volvo C30 1.6D).

Partendo dalla "normale" C30 1.6D da 105 CV, questi risultati sono stati raggiunti grazie ad una rapportatura più lunga del cambio e all'ottimizzazione di alcune caratteristiche areodinamiche della carrozzeria.

Sempre con lo scopo di ridurre i consumi, Volvo ha annunciato che presto per i modelli C30, S40 e V50 abbinati al motore 2.0D sarà disponibile una nuova trasmissione automatico/sequenziale a doppia frizione, simile al cambio DSG di Volkswagen, che dovrebbe essere in grado di ridurre dell'8% il consumo medio.

Volvo C30 Efficiency

Foto di: Andrea Farina