Audi A1 è protagonista in un inseguimento all'ultima curva

Li avevamo lasciati in un bar dove un gruppo di uomini armati li aveva costretti a scappare. Ora l'avventura cine-promozionale di Justin Timberlake e Damia Ramirez continua nel secondo episodio del film a puntate "The Next Big Thing" studiato per Audi A1. Online da martedì, come vuole il copione che snocciolerà una puntata ogni settimana fino al 6 giugno, il sequel di "That used to be me" (Quello ero io) si chiama "Why does everyone know my name?" (Perché tutti sanno il mio nome?) e qui la prostagonista è davvero l'auto, che si vede in azione durante un rocambolesco inseguimento.

Al volante c'è Timberlake che si dimostra un improvvisato guidatore provetto, il quale, nonostante i numerosi colpi d'arma da fuoco, riesce a salvare la "preziosa" carrozzeria della city car tedesca. Sarà che la strada cittadina è "stranamente" deserta (non c'è una sola auto a "disturbare" la scena) e così, tra una retromarcia e un testacoda, i protagonisti sfuggono agli inseguitori. Ma è il turno di un altro misterioso personaggio di entrare in scena, con una sequenza palesemente inventata per far conoscere la dotazione di bordo della vettura.

Audi A1 "The Next Big Thing" puntata 2




Timberlake si dimostra un improvvisato guidatore provetto e, nonostante i numerosi colpi d'arma da fuoco, riesce a salvare la "preziosa" carrozzeria della city car tedesca...

Justin Timberlake in "The Next Big Thing" per Audi A1