Consumare meno si può, basta volerlo!

Sembra un fenomeno ormai inarrestabile. Dopo modelli come la Polo Bluemotion e la Golf Bluemotion, oltre alla più recente Volvo C30 Efficiency, anche la Seat vuole dire la sua nel sempre più affollato mondo delle "lowest-emissions production car" , ovvero le auto con i più bassi consumi e le più basse emissioni della propria gamma.

Al Salone di Francoforte la Casa iberica presenta la nuova Ibiza Ecomotive, un allestimento che grazie a particolari soluzioni nemmeno troppo elaborate, ha raggiunto ottimi risultati per quel che concerne consumi ed emissioni di CO2. Il già poco assetata 1.4 litri TDI del gruppo Volkswagen, grazie a miglioramenti aerodinamici e all'adozione di cerchi di piccole dimensioni (14 pollici) con gomme di misura 165/70 R14, è in grado di percorrere circa 26,2 km/litro, ovvero quasi 1.183 km con un pieno di gasolio. Le emissioni di questa economica Ibiza scendono invece a 99 g/km, così da poter beneficiare (per esempio in UK) di particolari facilitazioni in materia di mobilità.

Soltanto una moda, oppure i benefici di questi modelli a basso impatto ambientale saranno sempre più considerati prima di acquistare una nuova auto?