Dotazioni più complete per l'ammiraglia del Biscione. Prezzi da 24.360 euro

Si aggiorna per il 2010 l'Alfa Romeo 159, l'ammiraglia chiamata a traghettare il Biscione verso il 2012, anno nel quale dovrebbe debuttare la nuova Giulia nata dalla sinergia con Chrysler. Intanto le versioni berlina e Sportwagon dell'Alfa 159 sono state arricchite nel comfort, nelle motorizzazioni e nel listino, con l'introduzione di quattro pacchetti analoghi a quelli di MiTo e Giulietta.

NUOVI PACK PER PROGRESSION

La 159 2011 è un po' più sportiva e originale, con un nuovo tessuto per il rivestimento dei sedili e offre di serie, già a partire dall'allestimento Distinctive, l'abbinamento pelle/tessuto in nero o in beige. Nuovo anche l'ambiente sulle tonalità del nero, arricchito da inserti cromati con trattamento tristrato o in alluminio spazzolato nero sulla plancia, sulle modanature e sul tunnel centrale. Inoltre sono stati introdotti quattro nuovi Pack: i Pack Comfort e Sport sono offerti con l'allestimento Progression, mentre i Pack Comfort Plus e TI sono in combinazione con l'allestimento Distinctive. L'allestimento Progression offre due soluzioni (Comfort e Sport) che possono essere acquistate singolarmente o in abbinamento. Il primo è composto da sistema di lettore multimediale e telefono vivavoce Blue&Me, comandi radio al volante, Cruise Control, specchi retrovisori esterni ripiegabili elettricamente, fendinebbia. Invece il "Pack Sport" comprende cerchi in lega da 17" con trattamento titanio satinato, minigonne laterali, pedaliera e batticalcagno in alluminio, strumentazione sportiva con illuminazione bianca, volante a conformazione sportiva e pomello del cambio rivestiti in pelle.

E PER DISTINCTIVE

Il più sportivo è il Pack TI, che si si riconosce dai sedili sportivi con un inedito rivestimento in pelle e Alcantara di colore nero con profili rossi posizionato nella parte centrale del sedile, pedaliera sportiva in alluminio e batticalcagno con logo TI, il volante sportivo con comandi radio e pomello del cambio rivestito in pelle con cuciture rosse, sistema Blue&Me, strumentazione sportiva. A richiesta sono disponibili i nuovi inserti in fibra di carbonio su consolle centrale e volante. Infine, all'esterno, si contraddistingue per l'assetto sportivo e ribassato, i cerchi in lega da 18" con disegno "a turbina" (a richiesta quelli da 19"), le pinze dei freni rosse e le minigonne.

DIESEL E BENZINA, DA 120 CV IN SU

La gamma delle motorizzazioni dell'Alfa Romeo 159 2011 è composta da cinque motorizzazioni, due benzina e tre diesel. Le più recenti sono i 1750 Turbo Benzina da 200 CV e 2.0 JTDM da 170 CV con turbina a geometria variabile che si affiancano al propulsore benzina 1.8 140 CV e ai turbodiesel 1.9 JTDM ECO da 120 CV e 2.4 JTDM 200 CV con cambio automatico Q-Tronic. Inoltre il motore turbodiesel da 170 CV può adottare anche una configurazione ECO che grazie all'adozione di pneumatici a bassa resistenza al rotolamento e una nuova rapportatura del cambio permette di abbassare i consumi e quindi i valori delle emissioni di CO2: 136 g/km (berlina) e 139 g/km (Sportwagon). Con questi valori il modello 159 può cogliere anche benefici fiscali nei principali mercati europei con tassazione basata sulle emissioni di CO2 (ad esempio in Francia, Belgio, Olanda e Regno Unito).

I PREZZI

In Italia la commercializzazione della Alfa Romeo 159 berlina e Sportwagon partirà il prossimo mese, con prezzi che partono da 24.360 euro per l'Alfa 159 berlina 1.8 140 CV benzina e 27.000 euro per la versione turbo diesel 1.9 JTDM ECO da 120 CV.

Alfa Romeo 159 model year 2011

Foto di: Daniele Pizzo