Una nuova sportività coreana

Ancora una volta Kia dimostra le sue serie intenzioni nei confronti del mercato europeo e mondiale presentando al Salone di Francoforte una inedita coupé sportiva.

Il centro design Kia, che si trova proprio a Francoforte ed è diretto da Gregory Guillaume, ha sfornato la Kia Kee Sports Coupe Concept, una vettura che non è soltanto un esercizio di stile, ma una piattaforma innovativa che, anche se non entrerà in produzione a breve, potrebbe offrire numerosi spunti tecnologici utili alla normale gamma di Kia.

Con una lunghezza di 4,325 m, una larghezza di 1,860 m ed un'altezza di 1,315 m, la nuova Kee si presenta con linee molto slanciate che, specie nel frontale, trasudano dinamismo e sportività in una maniera assolutamente nuova per il costruttore coreano. Anche lateralmente l'aggressività di Kia Kee è messa in luce dai cerchi in lega dal design specifico da 20 pollici, con pneumatici di misura 245/40 R20.

Sotto il cofano non scalpitano cavallerie esorbitanti, un obiettivo di certo non ricercato dai tecnici Kia. Il motore da 2,7 litri MUE-II è un V6 capace di erogare 200 CV, mentre la trasmissione è affidata ad un automatico sequenziale a 6 rapporti.

Gli interni si presentano con una configurazione 2+2 e sono realizzati con materiali specifici come microfibre ad effetto scamosciato, mentre i rivestimenti dei sedili sono realizzati con una originale fibra metallica che si abbina ottimamente alla tinta della console centrale in alluminio.

Kia Kee Sports Coupe Concept