Com'è cambiata la comunicazione del Biscione dagli anni '50 ad oggi

In principio fu una foto, scattata nel 1955 quando a vincere il concorso di Miss Italia fu Brunella Tocci. Oggi a pubblicizzare la nuova Alfa Romeo Giulietta è Uma Thurman, l'attrice di Hollywood che ha già collaborato con il mondo dell'auto prestando la propria immagine a Pirelli, che l'ha utilizzata nello spot degli pneumatici P Zero. "La gioia di possedere un'Alfa Romeo" quindi - come recita uno slogan d'altri tempi - è tutta legata all'universo femminile, ma se cinquant'anni fa la Giulietta aveva un sapore tutto italiano, ai giorni nostri è più vicina ad Hollywood che a Torino. Tutta "colpa" del marketing del Gruppo Fiat, che negli ultimi anni è riuscito ad ottenere testimonial "da Oscar" e riconoscimenti internazionali di prestigio, come un Grand Prix, due "Leone d'Oro" e un "Leone di Bronzo" alla 56esima edizione del Festival internazionale della pubblicità di Cannes, la più importante manifestazione di settore.

Se infatti al mrachio Lancia è stata dapprima legata la bellezza di Carla Bruni, poi è stata la volta della collaborazione cinematografica con il film di Ron Howard "Angeli e Demoni" per lanciare in Italia la versione da 200 CV della Delta. Un'auto sponsorizzata anche dal celeberrimo Richard Gere, già visto in altri spot Lancia. Tuttavia, proprio quest'ultimo è il marchio del Lingotto che più ci ha abituati a questo genere di sponsorizzazioni: da anni Lancia è legata al cinema e alla moda. Nuovo invece è il corso intrapreso dal lancio dei modelli Alfa Romeo, per cui un tempo si utilizzava un linguaggio più convenzionale, come successe negli anni '80, quando della Giulietta si esaltarono le doti tecniche e i bassi consumi. Oggi invece domina la notorietà del testimonial e l'emozionalità del messaggio trasmesso. Si è cominciato con l'edizione speciale di MiTo legata al film di Rob Marshall "Nine" e si è arrivati allo spot Giulietta che anticipa il porte aperte di sabato e Domenica 22 e 23 maggio.

L'unico brand rimasto fuori da questa giostra hollywoodiana - su cui sono saliti anche altri costruttori, come Audi o Citroen - è Fiat, che fino ad oggi si è voluto mantenere più radicato nel territorio. Fiat è un marchio "nazional-popolare", che accompagna i propri spot con le canzoni di Gianna Nannini e che chiama a raccolta gli italiani con la nuova Fiat 500, lanciata con 90 secondi di storia italiana. Ma quanto resisterà ancora al richiamo delle "sirene di Hollywood" il marchio che sta per far beduttare la cinquecento negli USA? A questo proposito si potrebbero suggerire attori come Monica Bellucci o Raul Bova, che dall'Italia sono arrivati in California.

Alfa Romeo Giulietta, lo spot TV anni '80




Negli anni '80 della Giulietta si esaltarono le doti tecniche e i bassi consumi.

Alfa Romeo Giulietta, lo spot TV 2010




La testimonial scelta per il lancio di Alfa Romeo Giulietta è l'attrice americana Uma Thurman.

Alfa Romeo Giulietta, la nostra prova

Foto di: Fabio Gemelli