Dopo Daimler anche Toyota sarà partner di Tesla. Il colosso giapponese ha infatti annunciato che intende cooperare insieme al costruttore californiano della Roadster (e fra qualche mese della Model S) per lo sviluppo di vetture elettriche, ma anche di componenti, sistemi produttivi e soluzioni tecniche.

La decisione è stato presa in prima persona dal presidente Akio Toyoda, che ha lodato le qualità della Casa guidata da Elon Musk: "Attraverso questa collaborazione Toyota vuole imparare dalla competitività, rapidità decisionale e dalla flessibilità di Tesla. Del resto decenni orsono anche Toyota è nata come un business congiunto".

L'accordo prevede l'acquisizione da parte di Toyota di una quota di Tesla pari a 50 milioni di dollari immediatamente dopo l'ingresso in Borsa entrata in Borsa del marchio di Palo Alto. Successivamente Tesla e Toyota formeranno una squadra congiunta di tecnici che lavorerà ai progetti comuni.

Tesla Motors va in Borsa

Foto di: Daniele Pizzo