Nessun ferito nell’incidente. Quasi distrutta la sua Ferrari 599 GTB

Ieri sera l'amministratore delegato del Gruppo Fiat, Sergio Marchionne, è uscito illeso da un brutto tamponamento autostradale avvenuto in Svizzera, più precisamente nel tratto sull'A1 tra Rothrist e Gunzgen, nel cantone di Soletta. Sia le forze dell'ordine elvetiche che lo stesso Gruppo torinese confermano che il manager non è stato ferito nell'incidente.

Secondo le notizie che il Corriere della Sera riporta da alcuni quotidiani svizzeri, Marchionne viaggiava sulla sua Ferrari F599 GTB Fiorano a moderata velocità, attorno ai 100 km all'ora. All'improvviso, una Renaut che lo precedeva guidata da un 76enne francese, avrebbe frenato a causa di una coda; il dirigente non sarebbe riuscito ad evitare l'impatto, andando a tamponare il veicolo per poi finire la sua corsa contro il guard-rail.

Soltanto una brutta esperienza, dunque, per il 55enne manager torinese, dal 2005 è amministratore delegato del gruppo automobilistico italiano e che, dall'aprile scorso siede nel consiglio d'amministrazione della banca svizzera Ubs. Molto peggio è andata alla sua F599 GTB Fiorano che, a prima vista, necessiterà di alcune decine di migliaia di Euro di riparazione, a meno che non la si voglia ordinare nuova, andando però incontro a tempi di attesa non proprio brevi...