800 esemplari "ispirati" ad una località sciistica giapponese

Una cabrio che prende il suo nome da una famosa località sciistica giapponese, basta questo insolito abbinamento per capire come molti Costruttori, dopo innumerevoli versioni speciali, siano un po' a corto di originalità nel trovare inediti nomi per le proprie vetture. La nuova Mazda MX-5 Niseko Edition verrà prodotta in 800 unità destinate al solo mercato inglese: 240 vetture saranno MX-5 1.8i soft-top, mentre ben 560 saranno MX-5 2.0i roadster coupè.

Questa speciale MX-5 si distingue, oltre che per l'equipaggiamento, anche per alcuni dettagli cromatici: Niseko Edition potrà essere acquistata dalla clientela britannica nelle due tinte metallizzate "Icy Blue" e "Sunlight Silver", entrambe offerte a costo zero, mentre il resto delle modifiche riguardano sia gli interni che gli esterni. In quest'ultimo caso la MX-5 Niseko Edition sfoggia cerchi da 17 pollici dal design specifico, oltre al "Chrome Pack" che prevedere cromature delle maniglie e del contorno di fendinebbia. All'interno invece la pelle dei rivestimenti è di colore "Dark Brown", ed ovviamente non mancano riferimenti cromatici ad altre parti della vettura come volante, pomello del cambio e freno a mano.

Tra poco dunque, saranno forse le auto di normale produzione ad essere considerate più prestigiose delle innumerevoli "limited edition" che ogni Costruttore avrà in listino? Paradossi a parte, è lo stesso Mark Cameron, direttore del marketing di Mazda UK, a spiegare (oppure a giustificare) il motivo delle tante versioni speciali dedicate alla piccola spider: "Tradizionalmente i clienti della Mazda MX-5 sono più attenti della media del cliente Mazda alla dotazione di optional, spendendo di più e curando di più la personalizzazione delle loro auto."

In UK arriva la Mazda MX-5 Niseko Edition