La Casa molisana taglia i prezzi di tutti i suoi modelli con un nuovo allestimento base da 6.330 euro

In tempi di crisi e in mancanza degli incentivi statali DR ha deciso di giocare al ribasso introducendo nella gamma di ogni modello un nuovo allestimento base ribattezzato "Free". Segni particolari? Una dotazione ridotta all'osso, ma anche un prezzo particolarmente competitivo che fa conquistare all'azienda molisana un nuovo primato: la DR1 Free è ora l'auto più economica del mercato italiano con un prezzo di listino di 6.330 euro

L'allestimento Free è disponibile per tutti i modelli ovvero DR1, DR2, DR5 e DR5 i-Integrale Free. L'entry level della citycar di Isernia, la DR1, è disponibile nella versione 1.3 benzina. Come optional è prevista la vernice metallizzata, 4 alzacristalli elettrici, specchi esterni elettrici e chiusura centralizzata con antifurto.

Salendo di segmento, la DR2 Free parte da un prezzo di € 8.330. Anche per la family car una versione 1.3 benzina che avrà invece di serie 4 alzacristalli elettrici, specchi esterni elettrici, chiusura centralizzata e antifurto.

Infine il SUV DR5 Free è proposto ad un prezzo d'attacco di € 12.330 per la versione 1.6 e di € 15.330 per la versione 2.0 4WD.

Il lancio commerciale della gamma Free è previsto per il prossimo 17 giugno.

DR2

Foto di: Daniele Pizzo