In Italia il futuro del marchio premium Toyota è full hybrid

A partire dal 2013 tutti i modelli Lexus venduti in Italia saranno caratterizzati da motorizzazioni di tipo full-hybrid, in grado cioè di muoversi con il motore termico, quello elettrico o la combinazione dei due. Ad annunciarlo è Massimo Gargano, amministratore delegato di Toyota Motor Italia, il quale sottolinea come già nel 2009 gli acquirenti italiani di Lexus abbiamo optato per un modello ibrido.

Nel giro di tre anni, quindi, la tecnologia Lexus Hybrid Drive - che combina i vantaggi pratici del motore a combustione interna e l'efficienza "pulita" del motore elettrico - sarà l'unica opzione disponibile nella gamma del brand di lusso di Toyota. Il listino ibrido di Lexus, che già comprende GS 450h, LS 600h e RX 450h, è pronto ad accogliere come nuova entrata la compatta CT 200h, in commercio da marzo 2011 (prevendite ottobre 2010). La Lexus 5 porte pensata per un pubblico più giovane fa leva sulla collaudata meccanica di Toyota Prius e Auris HSD per abbassare ulteriormente i livelli di consumo ed emissioni dell'offerta Lexus.

La scelta di continuare ad utilizzare batterie NiMh anziché accumulatori al Litio è stata spiegata dallo stesso Gargano con la volontà della Casa nipponica di proseguire lungo un percorso che vede nelle batterie nichel-metallo idruro una tecnologia matura, affidabile e concretamente applicabile a vetture di grande serie. Anche la nuova CT 200h monta questi pacchi batteria e avrà un prezzo (non ancora annunciato ufficialmente) allineato a quello di concorrenti con motorizzazioni tradizionali di potenza paragonabile (BMW Serie 1 e Audi A3 in testa).

Questa processo di "ibridizzazione" totale porta con sé anche l'arrivo di una Lexus IS ibrida, modello che sarà l'ultimo a ricevere la spinta del propulsore elettrico fra il 2012 e il 2013 e che probabilmente rappresenterà il primo esempio di questo tipo nel segmento D/E. Futuro incerto quindi, almeno in Italia, per la IS 220d, mentre pochi problemi di conversione ibrida dovrebbero presentare la berlina IS 250 e la coupé-cabriolet IS 250 C. Discorso diverso per le sportive IS F e LFA, che rimarranno in vendita con i loro poderosi motori a benzina firmati "F". Non c'è comunque da stupirsi se nel giro di un paio d'anni i tecnici Lexus sapranno implementare l'Hybrid Drive anche su IS F e LFA.

Lexus: dal 2013 solo ibride

Foto di: Fabio Gemelli