A maggio, bene i francesi e la Polo. Male le italiane

Il mercato europeo comincia a mostrare in maggio nella sua interezza gli effetti dell'estinguersi dei vari programmi di incentivazione nazionali anche per la classifica per modelli, con il calo di quelli più gettonati e la contemporanea ascesa di Renault

Secondo Jato Dynamics, sono infatti la Clio (+43,3%) e la Mégane (+33,1%) a mostrare nei primi 5 mesi la maggiore vitalità e sono gli unici due modelli non nuovi ad avere un segno positivo ancora in maggio. L'unico a batterli è proprio la nuova Volkswagen Polo (+16,8%) che sale sul gradino più basso del podio. Il resto della top ten, alla colonna delle differenze percentuali rispetto allo scorso anno, mostra cifre rosse con segno meno persino per la Opel Astra (-7%), altro modello fresco di questa classifica. A spiegare questo calo in particolare, così come quello evidente della Golf (-23,2%), c'è il tracollo del mercato tedesco che tradizionalmente offre a questi due modelli la loro base in termini di volumi.

La regina di Wolfsburg rimane comunque saldamente al comando della classifica dei modelli più venduti, con un grande vantaggio sulla Fiesta, anche lei in evidente calo (-22,2%) e che deve viceversa guardarsi le spalle dalla Polo la quale, in un sol colpo, a maggio sale dalla sesta alla terza posizione, a meno di mille unità di distacco dall'altra tedesca con passaporto americano. Nella scia c'è la Clio che balza dalla nona alla quarta posizione, grazie in particolare agli spettacolari incrementi ottenuti in Italia (+83,8%) e Regno Unito (+108%). Sul fronte italiano, la Fiat Panda perde il 23% scendendo dal quinto al decimo posto e anche la 500 cala del 15,2%, segni evidenti del rallentamento del mercato nostrano.

VW Golf sempre in testa, Clio e Mégane in ascesa

Foto di: Nicola Desiderio