Entro la fine dell'anno sarà definita la rete di ricarica per la citycar elettrica

Un altro tassello si aggiunge alla realizzazione delle infrastrutture che serviranno a rendere possibile la diffusione delle auto elettriche in Italia. Dopo l'accordo tra Enel e smart e quello tra Renault e A2A, è la volta di Peugeot annunciare l'avvio di una collaborazione con l'utility italiana Sorgenia

Sorgenia e Peugeot hanno sottoscritto una lettera d'intenti che stabilisce la creazione di un gruppo di lavoro congiunto che definirà entro la fine del 2010 le soluzioni infrastrutturali, commerciali e di servizio per supportare l'adozione dei veicoli elettrici e dei sistemi di ricarica, dal momento che proprio a fine 2010 è previsto il lancio sul mercato della Peugeot iOn, la citycar interamente elettrica della Casa francese.

"Con questa lettera d'intenti - ha detto Alain Martinez, AD di Peugeot Italia - Peugeot è autore di una rapida partenza nel mercato emergente del veicolo elettrico. iOn, grazie alle quattro porte e ai quattro posti, all'autonomia di 150 Km e alla facilità di ricarica, offre prestazioni perfettamente in linea con il 90% dei percorsi effettuati dagli utenti e si pone come modello leader in questo mercato".

"L'ingresso nel settore della mobilità elettrica - ha dichiarato Massimo Orlandi, Amministratore Delegato di Sorgenia - può rappresentare per Sorgenia una nuova opportunità di sviluppo del business e al tempo stesso un altro modo per contribuire all'abbattimento delle emissioni inquinanti e al rispetto per l'ambiente, coerentemente con quanto stiamo facendo da anni sul fronte della produzione di energia elettrica con i nostri investimenti nelle fonti rinnovabili e nel termoelettrico di nuova generazione".

Doppia firma Peugeot per l'auto elettrica