La “art car” è l’ultima opera del mozambicano Malangatana

Per l'inaugurazione di un nuovo concessionario Fiat nella città di Maputo, in Mozambico, l'artista Malangatana (scomparso lo scorso gennaio) ha dipinto una 500, con motore 1.4 litri a benzina e chiamata "The Italian Woman". Il pezzo unico verrà battuto all'asta sul sito www.sapo.mz dal 5 maggio al 6 giugno e i proventi saranno devoluti alla Malangatana Foundation. Già in passato, la citycar torinese era diventata una art car e battuta all'asta per beneficienza: la 500 "Why Africa" dell'artista sudafricana Esther Mahlangu raccolse infatti fondi contro la diffusione dell'AIDS nel Continente.

La 500 "The Italian Woman" è nata dall'incontro tra Malangatana e il gruppo industriale Técnica Industrial, che glia ha fornito l'auto. L'artista, nato in Mozambico nel 1936, era considerato uno dei simboli del suo Paese e ha diffuso in tutto il mondo la cultura africana non solo attraverso la pittura, ma anche per mezzo di altre forme d'arte, come la scultura e la poesia.

[Foto: Gloria Santos Photos]

Fiat 500 "The Italian Woman"