Leggera anche nei consumi, da 13.350 Euro

Non c'è due senza tre. Dopo il lancio della 5 porte e la presentazione a Ginevra della carrozzeria a 3 porte, per Mazda2 è infatti arrivato il momento della versione diesel, che debutta questa settimana nelle concessionaria Mazda. Una motorizzazione particolarmente attesa dal mercato italiano, nonostante il "caro petrolio" che ha reso il gasolio sempre meno conveniente rispetto alla benzina. Ma le logiche di mercato, si sa, spesso sono tutto fuorché razionali ed è bene per una Casa automobilistica generalista disporre di prodotti che rispondano alle esigenze (vere o presunte) di tutti.

IL BELLO DELLA LEGGEREZZA

Ed è bello scoprire che la nuova Mazda2 diesel abbina la filosofia progettuale della strategia del grammo (minor peso, per minor consumi ed emissioni inquinanti), già apprezzata sulle versioni a benzina, ad una meccanica che ne enfatizza ulteriormente i vantaggi in termini di costi di gestione. I numeri dichiarati dal Costruttore parlano da soli: il diesel di 1.400 cc che equipaggia questa Mazda2 richiede 4,3 litri di gasolio ogni 100 chilometri nel ciclo combinato ed emette appena 114 grammi di CO2 al chilometro. Un'inezia, a fronte di prestazioni adeguate per un'auto cittadina: i 68 cavalli (e 160 Nm di coppia a 2.000 giri) spingono questa Mazda2 da 0 a 100 km/h in 15,5 secondi e le consentono di raggiungere una velocità massima di 162 km/h.
Questo propulsore, realizzato in collaborazione con Ford (è lo stesso che equipaggia da qualche anno la Fiesta e la Fusion), è abbinato ad un cambio manuale a 5 rapporti. L'omologazione è naturalmente Euro 4, ma non è prevista l'adozione di serie del filtro antiparticolato che sarà disponibile come optional fra 2 mesi a circa 500 Euro.

MAZDA2 DOCET

La versione diesel conferma per il resto tutte le qualità proprie alla Mazda2, a cominciare dal design giovanile, passando per le dimensioni compatte (è lunga 3,885 metri) a fronte di una buona abitabilità per quattro persone. Inoltre, vale la pena ricordare l'elevatissimo standard di sicurezza della Mazda2 con 34 punti totalizzati per la protezione dei passeggeri adulti nei crash test EuroNcap che le sono valse 5 stelle (4 stelle per la protezione dei bambini e 2 stelle nella protezione del pedone).

QUANTO COSTA

La nuova Mazda2 diesel con carrozzeria a 5 porte (la 3 porte arriverà a giugno) è disponibile da subito in tre allestimenti, Easy, Play e Fun, con prezzi chiavi in mano di 13.450, 14.450 e 15.150 Euro. Tutti prevedono di serie 6 airbag, l'ABS con EBD, il servosterzo elettrico ad assistenza variabile e il climatizzatore con filtro antipolline.
A seconda dell'allestimento sono poi disponibili di serie o a richiesta l'impianto Audio con lettore CD/MP3, la presa AUX per lettori MP3 esterni, i cerchi in lega da 15" o 16", il climatizzatore automatico, alzacristalli elettrici anteriori e posteriori, fendinebbia, sensori di pioggia e luce, volante e pomello del cambio in pelle, computer di bordo con speed warning, sistema di accesso ed avviamento senza chiavi con Smart Card. Purtroppo il controllo di stabilità DSC non è disponibile e arriverà nel gennaio 2009. La garanzia è di 3 anni o 100 mila chilometri.

Mazda2 diesel

Foto di: Alessandro Lago