Un sistema elettronico avanzato per aumentare la sicurezza in curva

A partire dal 2011 Ford introdurrà sulle sue vetture il Curve Control, un sistema di sicurezza attiva che interviene - per esempio - quando si affronta una curva a velocità eccessiva. Il dispositivo riconosce velocità ed angolo di sterzo e interviene tagliando la coppia del motore ed applicando la frenata in modo da ridurre la velocità fino a 15 km/h al secondo, rimettendo così l'auto nella corretta traiettoria.

Un ESP evoluto, in pratica, che sarà adottato per la prima volta sul SUV Explorer, per poi arrivare sul resto della gamma dell'Ovale Blu negli anni successivi. Il Curve Control di Ford mantiene la stessa efficacia sia su fondi asciutti che bagnati ed è un guardiano vigile in quelle situazioni maggiormente pericolose, come l'entrata o l'uscita dagli svincoli autostradali

La velocità eccessiva in curva sembra che negli USA sia infatti la causa di oltre 50.000 incidenti all'anno. Secondo uno studio del 2004 dell'Insurance Institute for Highway Safety le rampe delle "freeways" americane sono le sezioni con più incidenti di ogni altro punto del sistema viario: oltre la metà degli incidenti avviene per velocità eccessiva in uscita, mentre in entrata l'incidenza è del 36%.

Ford Curve Control

Foto di: Daniele Pizzo