La coupé da 999 kg e 570 CV potrebbe arrivare già a ottobre

Le voci di un imminente avvio produttivo della Lamborghini Sesto Elemento si susseguono ormai senza sosta e l'ultima in ordine di tempo parla di un prezzo di 1,9 milioni di euro con disponibilità dal 1° ottobre 2011. A dare queste anticipazioni, per il momento non confermate da Lamborghini, è il periodico tedesco auto motor und sport, che sulla base di fonti non meglio precisate arriva ad ipotizzare la consegna autunnale ad alcuni salonisti specializzati in auto di lusso, sparsi fra Germania, Russia e California. Proprio dalla California era anche arrivato poche settimane fa l'annuncio di un rivenditore che offriva la Sesto Elemento per il mese di Luglio.

LAMBORGHINI NON CONFERMA, NE' SMENTISCE

Le dichiarazioni della Casa di Sant'Agata sono ancora ferme al novembre 2010, quando il presidente Stephan Winkelmann ha dichiarato "stiamo valutando la possibilità di produrre una serie limitata...". Interpellati su queste ultime indiscrezioni, i responsabili Lamborghini hanno oggi ribadito che nessuna conferma può essere data circa la messa in produzione della Sesto Elemento, nemmeno sulla data in cui verrà presa una decisione in merito.

20 ESEMPLARI AL MASSIMO

Per l'incredibile coupé interamente in fibra di carbonio (999 kg) con motore V10 da 570 CV, velocità di 300 km/h e accelerazione 0-100 in 2,5 secondi, la rivista tedesca ipotizza una produzione di 10-20 esemplari, tutti privi di omologazione stradale. Pur in assenza di conferme da Lamborghini, il puzzle della Sesto Elemento sembra ormai completo e tutte le tessere fino ad ora raccolte portano in maniera univoca verso la produzione in piccolissima serie di questo prototipo da collezione. Si tratterà di certo di uno sfizio per ricchi automobilisti appassionati che magari sono rimasti esclusi dalla lista dei 40 clienti Reventón e Reventón Roadster e desiderano godersi il loro "giocattolo" sulla pista preferita, magari di proprietà.

Lamborghini Sesto Elemento: costerà 1,9 mln di euro?

Foto di: Fabio Gemelli