Il 9 luglio si chiude la linea produttiva di Toluca, già pronta per la Fiat 500

La Chrysler PT Cruiser, già uscita dai listini italiani a inizio 2010, termina la produzione il prossimo 9 luglio nello stabilimento messicano di Toluca. A dieci anni dalla nascita e dopo quasi 1,3 milioni di esemplari prodotti, la curiosa cinque porte dallo stile retrò abbandona le linee produttive senza avere un successore. Dopo l'entusiasmo iniziale suscitato dal design di Bryan Nesbitt e la fredda accoglienza della versione convertibile, la PT Cruiser ha infatti conosciuto un calo di interesse inesorabile che ha fugato ogni progetto di replica.

Dopo aver subito una proroga produttiva di un anno ed essere stata fabbricata nel 2009 solo per i mercati di Messico e Canada, la PT Cruiser lascia il posto ad una vettura dallo stile altrettanto nostalgico, la Fiat 500. La piccola torinese, una volta riconvertita la linea produttiva, verrà infatti costruita nella stessa fabbrica di Toluca per soddisfare le richieste del mercato americano, dove la 500 verrà commercializzata a fine anno nella gamma Chrysler.

Chrysler PT Cruiser Couture Edition

Foto di: Fabio Gemelli